CULTURA

Oltre al lato puramente schermistico, l’Accademia Fabio Scolari lavora in maniera approfondita anche sul fronte culturale attraverso studi, ricerche e conferenze.
Da diversi anni gestiamo alcune pagine culturali sulla storia di Verona:

Di seguito pubblichiamo l’elenco del materiale scritto nel corso degli anni dai nostri soci e dai tanti amici che hanno voluto contribuire con le loro ricerche a questa grande dispensa culturale libera.

Cliccate sull’argomento per vedere tutti gli articoli che ne parlano.

ABBIGLIAMENTO

Abiti Medievali

Nel corso della storia, la religione ha sempre ricoperto un ruolo di grande importanza negli usi e nei costumi della società. Nel corso del Medioevo la quotidianità e le abitudini della società vennero fortemente influenzate. Le istituzioni sacre infatti condannavano Leggi tutto…

Attrezzature e abbigliamento per la pratica della Scherma Storica Artistica

GLI ABITI E GLI OGGETTI DI SCENA Una delle caratteristiche più evidenti dell’esibizione artistica è data dall’abbigliamento e dagli oggetti usati degli attori. Gli abiti posso essere una parte focale nel caratterizzare i personaggi ed il duello, e gli attori Leggi tutto…

Colori e tessuti nel Medioevo

Secondo Johann Wolfgang von Goethe il colore non è altro che la percezione che noi abbiamo del manifestarsi della luce in quanto ogni luce attenuata può essere considerata colorata. Infatti ogni luce che attraversa o viene riflessa da un corpo Leggi tutto…

Glossario di armeria

Aketon: Una tunica imbottita indossata sotto la cotta d’arme o anche da sola da soldati meno bene armati. Alabarda: Arma che è una combinazione di una lancia e di un’ascia da guerra, fatta di una lama tagliente accompagnata da un Leggi tutto…

I Cavalieri Lebbrosi di San Lazzaro

LA STORIA Durante la Prima Crociata, a causa delle scarse condizioni igieniche, della scarsa disponibilità di acqua e cibo sano e della mancanza di cure efficaci, non era raro contrarre varie malattie, tra le quali una tra le più infettive Leggi tutto…

I giullari medievali

Nel passaggio dalla Tarda Antichità al Medioevo c’è un crollo delle istituzioni ufficiali per lo spettacolo, collegando spettacoli teatrali e momenti di svago come guasto all’ordine pubblico sull’ondata dei predicatori degli Ordini mendicanti che cercava di comprimerlo. Forme di intrattenimento Leggi tutto…

L’usbergo: la cotta di maglia metallica del guerriero medievale

L’usbergo, propriamente detto, era una protezione individuale appartenente alla più vasta – e antica – tipologia delle cotte di maglia. L’inizio dell’utilizzo dell’usbergo è documentabile a partire dall’inizio del Basso Medioevo, cioè immediatamente dopo la fine dell’epoca antica avvenuta con Leggi tutto…

La cavalleria

La nascita della Cavalleria La figura del cavaliere nasce nel IX secolo: l’Impero Carolingio, sconvolto da guerre civili e da invasioni, si disgregò e la società si riorganizzò intorno ai feudi dove i contadini si offrirono in servitù in cambio Leggi tutto…

L’ordine dei Domenicani

Come suggerisce il nome stesso dell’ordine (tradotto dal latino sarebbe “Cani del Signore”), i frati sono chiamati al carisma della predicazione, allora molto raro poiché riservato quasi esclusivamente ai vescovi e ai pochi sacerdoti che avevano ricevuto un’istruzione adeguata. Questo Leggi tutto…

Moda Medievale

Quelle di seguito sono solo nozioni generiche, si riferiscono ad un periodo abbastanza ampio e ad una zona geografica non specifica che va simbolicamente da Monaco di Baviera a Roma e da Parigi a Gorizia. Molte di queste nozioni sulla Leggi tutto…

Nizariti: la setta degli assassini

I Nizariti, o setta degli assassini, erano una tribù sciita della Persia orientale. Formatasi già dal VII secolo fu in attività per tutto il Medioevo, ma ebbe il suo periodo migliore dal 1094 alla morte del califfo fatimida de Il Leggi tutto…

Sport e passatempi nel Medioevo

Gli sport medievali, generalmente violenti, erano un modo di allenarsi alla guerra. I figli dei nobili imparavano a cavalcare e praticavano il tiro con l’arco. I re e le loro corti, oltre ad assistere ai tornei partecipavano a frequenti battute Leggi tutto…

AGRICOLTURA

Agricoltura e società nel Medioevo

LA GRANDE PROPRIETA’ ALTO-MEDIEVALE Quando l’Impero Romano cadde a seguito dell’invasioni barbariche col tempo si andarono a perdere molte tecniche colturali a causa di un drastico cambiamento di mentalità e di una profonda crisi. Il discorso è valido soprattutto per Leggi tutto…

Composizione delle classi sociali nel Medioevo

Coloro che lavorano: i contadini Il lavoro dei contadini dipendeva dai mezzi di cui disponevano e dalle condizioni climatiche; altre cose importanti erano la scelta delle coltivazioni in base alla stagione e la scelta del terreno in base alla sua Leggi tutto…

La cucina nel Medioevo: usi e costumi di nobili e popolani

La cucina del Medioevo non era povera come si è portati a pensare, nonostante la maggior parte della gente non avesse molti soldi, la fantasia popolare ha fatto si che venissero inventati piatti molto gustosi a basso costo. Diffuso su Leggi tutto…

La Curtis o l’evoluzione della Signoria territoriale

Il Medioevo è sempre stato, negli studi e nel pensiero di molti, oggetto di ogni sorta di pregiudizi e incomprensioni. L’età buia, l’epoca della cavalleria, della superstizione, del feudalesimo. Certo, tutte queste etichette hanno una loro ragion d’essere, ma sempre Leggi tutto…

La misura del tempo

La successione dei tempi, il divenire è, allo stesso titolo dell’apprendimento dello spazio, un problema fondamentale di cui l’uomo ha avuto coscienza al più presto e su cui i filosofi o i teologi hanno prima esercitato il loro ingegno. A Leggi tutto…

Storia della vite

Nella storia della vite e del vino è possibile identificare tre epoche: l’età dell’anfora, che va dai primordi della civiltà mediterranea fino alla conquista romana della Gallia Cisalpina e Transalpina. Durante tale periodo il vino, infatti, veniva conservato e trasportato Leggi tutto…

ALLA CORTE DEGLI SCALIGERI

Alboino della Scala

(Data di nascita sconosciuta – 28 ottobre 1311) Alboino della Scala fu il secondogenito dei sei figli di Alberto I della Scala, e governò Verona dal 1304 fino alla sua morte. La sua ascesa al potere avvenne successivamente alla morte Leggi tutto…

Altichiero e la “Scuola Veronese”

Altichiero (o Aldighieri o Aldigheri) nacque probabilmente a Zevio, vicino a Verona, nel 1320 ca. e morì nel 1395 sempre a Verona. È un pittore medievale italiano e forse il più significativo artista dell’Italia del Nord del XIV secolo. È attivo Leggi tutto…

Bartolomeo I della Scala

Bartolomeo I della Scala era figlio primogenito di Alberto I della Scala e di Verde da Salizzole. Nacque al più tardi – si ignora la data esatta – durante il settimo decennio del XIII secolo; secondo una delle prime notizie Leggi tutto…

Cangrande e Dante

Al magnifico e vittorioso signore, il signore Cangrande della Scala, Vicario generale del sacratissimo Cesareo Principato nella città di Verona e nella città di Vicenza, Dante Alighieri, fiorentino di nascita e non di costumi, a lui devotissimo, augura vita felice Leggi tutto…

Cangrande I della Scala

Terzogenito di Alberto I, dominus di Verona, e di Verde da Salizzole, Canfrancesco, detto sin dall’infanzia “Canis magnus”, nacque il 9 marzo del 1291. Circa la sua infanzia e adolescenza, si hanno scarse informazioni documentarie e cronistiche: nel poema dello Leggi tutto…

Dante Alighieri

Dante Alighieri fu un poeta, scrittore e politico fiorentino. Considerato il padre della lingua italiana, è l’autore della celebre Divina Commedia. Al tempo della sua nascita, Firenze era in procinto di diventare la città più potente dell’Italia centrale: a partire Leggi tutto…

Gidino da Sommacampagna

Gidino (o Ghidino) da Sommacampagna nacque presumibilmente a Verona in un anno imprecisato del decennio 1320-30. Di origini umili, il padre Manfredo, contadino, aveva abbandonato la nativa Sommacampagna per trasferirsi a Verona, dove divenne campsor, tenendo un banco di cambio Leggi tutto…

Giovanna d’Antiochia

Giovanna di Svevia (o Giovanna di Antiochia) nacque circa nel 1280 e fu moglie di Cangrande I della Scala, Signore di Verona. Era figlia di Corrado Caputo di Antiochia, Conte di Alba, e di Beatrice Lancia. Il padre, Corrado di Leggi tutto…

Immanuel Romano / Manoello Giudeo

Immanuel Romano (o in altre fonti Immanuel da Roma, ‘Immanu’el ben Šelomoh, ‘Immanu’el ha-Romi, Manoello Giudeo, Manoello Romano, Emanuele Romano) nacque a Roma, come egli stesso più volte ricorda nelle sue opere presumibilmente nel 1261. Il padre si chiamava Šelomoh Leggi tutto…

Mastino I della Scala

Figlio di Iacopino, Leonardino, detto Mastino, compare per la prima volta, nella documentazione a noi nota, il 17 ottobre 1254, quando nella propria contrada di residenza (Santa Maria Antica, talvolta detta “hora illorum de Scalis”) firma anch’egli come “dominus Leonardinus Leggi tutto…

Verde da Salizzole

Tra i personaggi che si legano alla storia della Signoria Scaligera e al territorio veronese, vi è Verde da Salizzole. Essa fu la moglie di Alberto I della Scala, dal quale ebbe i figli Bartolomeo, Alboino, Cangrande e le figlie Leggi tutto…

ARCHITETTURA

Arte ottoniana

Nella seconda metà del IX secolo finisce il progetto imperiale carolingio, con la morte di Carlo il Grosso. La situazione europea tra IX e X secolo è di particolare difficoltà, segnata dalle incursioni dei Normanni e degli Ungari. La prima Leggi tutto…

Castelvecchio

Dimora alternativa al Palazzo in Piazza dei Signori, con il Ponte Scaligero è l’ultima e la più prestigiosa residenza degli Scaligeri. La costruzione, iniziata nel 1354 da Cangrande II, fu terminata da Cansignorio nell’arco di vent’anni. L’opera rappresenta un segnale Leggi tutto…

Concorso per il Battistero di Firenze: alle porte del primo Rinascimento

In Piazza del Duomo, nel capoluogo toscano, si erge una delle più antiche chiese di Firenze; costruita sui resti di una domus romana intorno al IV secolo dopo Cristo, essa fu consacrata ed intitolata a San Giovanni Battista nel 1059 Leggi tutto…

Il Castello di Malcesine

Imponente si erge dalla roccia la mole del castello scaligero, caposaldo difensivo dell’alto lago di Garda. A Malcesine venne riconosciuta la particolare posizione favorente la sorveglianza difensiva, uno sperone roccioso dominante il lago, già in epoca romana, ma fu solo Leggi tutto…

Il castello di Sirmione

Il Castello Scaligero venne edificato nella seconda metà del XIII secolo su commissione di Mastino I della Scala, signore di Verona. È circondato tutto attorno dalle acque del Lago di Garda he comunicano con la darsena interna. Le torri disposte Leggi tutto…

Il castello di Soave

 Il castello di Soave è un tipico manufatto militare del Medioevo che sorge sul Monte Tenda dominando la pianura sottostante. È costituito da un mastio e da tre cortili con dimensioni differenti, e sorge probabilmente sulle rovine di una precedente Leggi tutto…

Il Castello Scaligero di Torri del Benaco

Il Castello Scaligero di Torri del Benaco è una fortezza, di possibile origine romana, formata da tre torri e un mastio. Il castello è situato a Torri del Benaco, paesino sulle rive del versante orientale del Lago di Garda, in Leggi tutto…

Il Rinascimento e le illusioni prospettiche: Santa Maria presso San Satiro a Milano

Fin dall’antichità, la rappresentazione prospettica di oggetti è sempre stata usata con l’intento di creare effetti di “illusione percettiva”. Sfruttata soprattutto per la rappresentazione di fondali scenici, essa doveva essere costruita in modo tale che le linee corrispondessero “in maniera Leggi tutto…

Il Santuario di Madonna dell’Uva Secca

Nei dintorni di Povegliano Veronese esiste una località denominata Madonna dell’Uva Secca, dove è presente la chiesa di Santa Maria sulla Via Secca: tale nome è dovuto all’antica via Secca oppure deriva dalla leggenda popolare descritta così da Dino Coltro Leggi tutto…

Il Serraglio Villafranchese

Poiché il bacino del Garda rappresentava di per se stesso una protezione delle aree situate a protezione del lago, i rilievi morenici, il corso del Mincio e le paludi del Tione avrebbero costituito, se non ben custodite, la porta che Leggi tutto…

La basilica di Sant’Anastasia

La basilica di Sant’Anastasia è un esempio molto significativo dell’architettura gotica italiana ed in particolare veronese del XIII e XIV secolo. Fu costruita nel 1290 dall’ordine dei Domenicani con il generoso contributo degli Scaligeri: già il capostipite dei Della Scala, Leggi tutto…

La Bastia di San Michele a Cavaion Veronese

Negli ultimi secoli del primo millennio d.C., nella zona del Garda orientale e del suo entroterra, vennero edificati Importanti monasteri con estesi patrimoni fondiari. Accanto ad essi vennero fondati villaggi, tra i quali compare Cavaion, sotto il nome di Vicus Leggi tutto…

La Chiesa di San Giovanni in Foro

CENNI STORICI La chiesa di San Giovanni in Foro, come ogni altra chiesa, è dedicata primieramente a Dio Ottimo e Massimo (D.O.M.) e a San Giovanni apostolo ed evangelista, quello che Gesù chiamò a seguirlo (Mt. 4,18 e Gv. 1,35), Leggi tutto…

La chiesa di Santa Teuteria e Tosca

La chiesa di Santa Teuteria e Tosca è una delle più antiche chiese paleocristiane presenti in Veneto. Essa infatti fu edificata nel V secolo d.C., ma col passare del tempo ha subito molti restauri e modifiche fino alla quasi totale Leggi tutto…

La Torre Scaligera di Isola della Scala

ORIGINI DEL NOME Il toponimo (dal greco tòpos, “luogo”, e ònoma, “nome”) Isola, indica un terreno emergente tra le acque, sta a significare questa situazione confermata anche dall’attributo cenense, cioè paludosa, con cui la troviamo designata nei più antichi documenti. Leggi tutto…

Le Case Mazzanti

Situate sul lato orientale di piazza delle Erbe, le Case Mazzanti sono tra i palazzi più antichi della città ed un mirabile esempio di pittura ornamentale delle facciate. L’uso di dipingere le facciate esterne di case e palazzi nobiliari è Leggi tutto…

Pittura murale medievale

Tra il III e il XII secolo d.C. si assiste ad una involuzione della tecnica pittorica murale. Ciò si può notare nella presenza di intonaci sottili, stesi frettolosamente e con poca cura. La pittura richiedeva una applicazione rapida del colore, Leggi tutto…

San Giorgio “Ingannapoltron” e la sua chiesa tra il X e il XIV secolo

La località di San Giorgio di Valpolicella (o “Ingannapoltron” come la gente del posto tiene a precisare), è oggi compresa nel comune di Sant’Ambrogio di Valpolicella. Il paesino è ubicato sulla cima di un’altura ed è costruito con la pietra Leggi tutto…

Villa Nogarola – Storia del castello di Castel d’Azzano

Il termine “castello” ci fa pensare all’epoca medievale in cui gli abitanti delle campagne, per sottrarsi alle ruberie dei briganti ed al continuo passaggio di truppe in mezzo ai campi coltivati durante le innumerevoli lotte tra nobili rivali, si mettevano Leggi tutto…

ARMI E ARMATURE

Armi d’assedio nel Medioevo

INTRODUZIONE E BREVE STORIA Nel corso del Medioevo le battaglie spesso avevano come obiettivo la conquista di una base nemica, che fosse essa una città o una più piccola fortezza. Un normale esercito di fanteria o cavalleria era difficilmente in Leggi tutto…

Armi nel Medioevo

Quando si parla di Medioevo è ormai nell’immaginario collettivo associarlo alla figura del prode cavaliere, armato di armatura completa, spadone e scudo pronto a combattere per l’onore e la patria. Il guerriero medioevale si differenziava tuttavia in base a molteplici Leggi tutto…

Attrezzature e abbigliamento per la pratica della Scherma Storica Artistica

GLI ABITI E GLI OGGETTI DI SCENA Una delle caratteristiche più evidenti dell’esibizione artistica è data dall’abbigliamento e dagli oggetti usati degli attori. Gli abiti posso essere una parte focale nel caratterizzare i personaggi ed il duello, e gli attori Leggi tutto…

Evoluzione della spada in Italia: dagli ossi alle armi sportive

GLI INIZI Le prime forme di armi le ritroviamo, seppur in modo molto semplice, già nel Neolitico (8.000-6.000 a.C.). Queste armi erano prevalentemente realizzate in osso o pietra, fissate o meno su un’asta di legno. Seppur queste fossero oggetti atti Leggi tutto…

Evoluzione delle armature nell’Europa medievale

ALTO MEDIOEVO I guerrieri europei dell’Alto Medioevo usavano sia le forme locali di equipaggiamento militare, sia armi e armature derivate dal tardo periodo romano. L’armatura più comune era la cotta di maglia, una “veste” composta da anelli di ferro intrecciati Leggi tutto…

Gli eserciti in epoca medievale

I primi eserciti medievali erano bande di tribù guerriere sul modello di quelle costituitesi in epoca antica. Questi gruppi tribali si trasformarono poi in eserciti feudali costituiti dai vassalli di un signore feudale e dai rispettivi cavalieri o mercenari. I Leggi tutto…

Glossario di armeria

Aketon: Una tunica imbottita indossata sotto la cotta d’arme o anche da sola da soldati meno bene armati. Alabarda: Arma che è una combinazione di una lancia e di un’ascia da guerra, fatta di una lama tagliente accompagnata da un Leggi tutto…

I soldati di ventura

Il mercenario, o soldato di ventura si può definire come figura che prende parte ad un conflitto armato senza essere mosso da ideali o nazionalità ma per puro tornaconto personale. A dispetto di ciò che si possa pensare, l’utilizzo di Leggi tutto…

Il cavallo nel Medioevo

Nel Medioevo il cavallo era di uso comune e i suoi impieghi spaziavano dalla battaglia, ai trasporti, all’agricoltura. Il cavallo era comunque il segno distintivo di una classe sociale, l’elemento fondamentale di tutta una organizzazione sociale. Perdutosi con la fine Leggi tutto…

L’usbergo: la cotta di maglia metallica del guerriero medievale

L’usbergo, propriamente detto, era una protezione individuale appartenente alla più vasta – e antica – tipologia delle cotte di maglia. L’inizio dell’utilizzo dell’usbergo è documentabile a partire dall’inizio del Basso Medioevo, cioè immediatamente dopo la fine dell’epoca antica avvenuta con Leggi tutto…

La cavalleria

La nascita della Cavalleria La figura del cavaliere nasce nel IX secolo: l’Impero Carolingio, sconvolto da guerre civili e da invasioni, si disgregò e la società si riorganizzò intorno ai feudi dove i contadini si offrirono in servitù in cambio Leggi tutto…

La storia della spada

LE LAME La forgiatura La forgiatura è la prima fase di lavorazione dell’acciaio per ottenere le lame. Di qualsiasi foggia o dimensione esse siano. Tecnicamente è una fase di lavorazione per cui si producono deformazioni plastiche tramite l’utilizzo di magli Leggi tutto…

Polvere nera nel Medioevo

Tutti noi sappiamo cos’è la polvere nera (o piu comunemente chiamata polvere da sparo). Dal punto di vista chimico è una miscela di nitrato di potassio, carbone e zolfo, in grado di dare una reazione di combustione che produce un’enorme Leggi tutto…

Sport e passatempi nel Medioevo

Gli sport medievali, generalmente violenti, erano un modo di allenarsi alla guerra. I figli dei nobili imparavano a cavalcare e praticavano il tiro con l’arco. I re e le loro corti, oltre ad assistere ai tornei partecipavano a frequenti battute Leggi tutto…

Tipologie di archi ed elementi principali

Breve introduzione storica sull’evoluzione dell’impiego dell’arco La storia dell’utilizzo dell’arco si perde nella notte dei tempi. i primi segni di utilizzo dell’arco da parte dell’uomo risalgono secondo alcuni dipinti rupestri (famosi i dipinti nella Grotta di Altamira in Spagna) a Leggi tutto…

ARTE, MUSICA E PITTURA

Alchimia medievale e rinascimentale

Nella cultura mediterranea fu considerato fondatore dell’alchimia Ermete Trismegisto una figura probabilmente immaginaria a cui furono attribuite numerose scritture. Il termine alchimia deriva dall’arabo al-khīmiyya o al-khīmiyya (الكيمياء o الخيمياء), composto dell’articolo determinativo al- e della parola kīmiyya che significa Leggi tutto…

Altichiero e la “Scuola Veronese”

Altichiero (o Aldighieri o Aldigheri) nacque probabilmente a Zevio, vicino a Verona, nel 1320 ca. e morì nel 1395 sempre a Verona. È un pittore medievale italiano e forse il più significativo artista dell’Italia del Nord del XIV secolo. È attivo Leggi tutto…

Arte ottoniana

Nella seconda metà del IX secolo finisce il progetto imperiale carolingio, con la morte di Carlo il Grosso. La situazione europea tra IX e X secolo è di particolare difficoltà, segnata dalle incursioni dei Normanni e degli Ungari. La prima Leggi tutto…

Cangrande I della Scala

Terzogenito di Alberto I, dominus di Verona, e di Verde da Salizzole, Canfrancesco, detto sin dall’infanzia “Canis magnus”, nacque il 9 marzo del 1291. Circa la sua infanzia e adolescenza, si hanno scarse informazioni documentarie e cronistiche: nel poema dello Leggi tutto…

Colori e tessuti nel Medioevo

Secondo Johann Wolfgang von Goethe il colore non è altro che la percezione che noi abbiamo del manifestarsi della luce in quanto ogni luce attenuata può essere considerata colorata. Infatti ogni luce che attraversa o viene riflessa da un corpo Leggi tutto…

Concorso per il Battistero di Firenze: alle porte del primo Rinascimento

In Piazza del Duomo, nel capoluogo toscano, si erge una delle più antiche chiese di Firenze; costruita sui resti di una domus romana intorno al IV secolo dopo Cristo, essa fu consacrata ed intitolata a San Giovanni Battista nel 1059 Leggi tutto…

I Bestiari medievali

COS’È UN BESTIARIO? Un Bestiario, o Bestiarium, è una raccolta medievale di testi illustrati, che descrivono animali. Questa particolare categoria di libro, ebbe il suo periodo di maggiore diffusione nel XIII-XIV secolo, soprattutto tra Francia e Inghilterra. Un bestiario raccoglie Leggi tutto…

I chiodi della Croce e loro simbologia nel periodo Medievale

Nella simbologia cristiana gli “strumenti” della Passione sono gli oggetti associati alla crocifissione di Gesù: la croce, i chiodi, la lancia, la spugna, la corona di spine, la colonna della flagellazione. Ognuno di essi è divenuto oggetto di venerazione per Leggi tutto…

I giullari medievali

Nel passaggio dalla Tarda Antichità al Medioevo c’è un crollo delle istituzioni ufficiali per lo spettacolo, collegando spettacoli teatrali e momenti di svago come guasto all’ordine pubblico sull’ondata dei predicatori degli Ordini mendicanti che cercava di comprimerlo. Forme di intrattenimento Leggi tutto…

I tarocchi nella storia Italiana

I tarocchi, detti anticamente Trionfi, sono spesso oggi oggetti associati ad esoterismo e occultismo ma la verità è che la loro origine era scollegata totalmente da questo. Nonostante le origini incerte le prime documentazioni risalgono attorno al ‘400 in Italia, Leggi tutto…

Il Rinascimento e le illusioni prospettiche: Santa Maria presso San Satiro a Milano

Fin dall’antichità, la rappresentazione prospettica di oggetti è sempre stata usata con l’intento di creare effetti di “illusione percettiva”. Sfruttata soprattutto per la rappresentazione di fondali scenici, essa doveva essere costruita in modo tale che le linee corrispondessero “in maniera Leggi tutto…

L’Amor cortese

L’Amor cortese è un concetto letterario che diviene il tema centrale delle opere liriche dei trovatori (poeti-musicisti) nelle corti aristocratiche della Francia meridionale tra l’XI e il XII secolo d.C.; i loro componimenti si affermano in lingua d’oc e trattano Leggi tutto…

La danza nel Medioevo

Da sempre la danza ha avuto per l’uomo un’importanza molto profonda: già per gli uomini primitivi era un rito, che serviva a creare un contatto con le divinità, unendo corpo e spirito. Essa aveva una fortissima valenza sociale e soprattutto Leggi tutto…

La musica nel Medioevo

La musica medioevale è quella composta dall’undicesimo secolo fino al quindicesimo e in questo periodo ritroviamo diversi compositori e studiosi di musica. Tra i più importanti ricordiamo e andiamo ad analizzare Guido d’Arezzo e Marchetto da Padova. Guido d’Arezzo, monaco Leggi tutto…

Le Case Mazzanti

Situate sul lato orientale di piazza delle Erbe, le Case Mazzanti sono tra i palazzi più antichi della città ed un mirabile esempio di pittura ornamentale delle facciate. L’uso di dipingere le facciate esterne di case e palazzi nobiliari è Leggi tutto…

Pittura murale medievale

Tra il III e il XII secolo d.C. si assiste ad una involuzione della tecnica pittorica murale. Ciò si può notare nella presenza di intonaci sottili, stesi frettolosamente e con poca cura. La pittura richiedeva una applicazione rapida del colore, Leggi tutto…

Stella Splendens

Stella Splendens è una danza presa da “Llibre Vermell de MontSerrat”; un manoscritto risalente alla fine del Medioevo, che raccoglie canti liturgici. Il manoscritto conteneva inizialmente 172 fogli scritti su due facciate; se ne sono perduti 35 e dei 137 Leggi tutto…

ARTIGIANATO

Abiti Medievali

Nel corso della storia, la religione ha sempre ricoperto un ruolo di grande importanza negli usi e nei costumi della società. Nel corso del Medioevo la quotidianità e le abitudini della società vennero fortemente influenzate. Le istituzioni sacre infatti condannavano Leggi tutto…

Arte ottoniana

Nella seconda metà del IX secolo finisce il progetto imperiale carolingio, con la morte di Carlo il Grosso. La situazione europea tra IX e X secolo è di particolare difficoltà, segnata dalle incursioni dei Normanni e degli Ungari. La prima Leggi tutto…

Colori e tessuti nel Medioevo

Secondo Johann Wolfgang von Goethe il colore non è altro che la percezione che noi abbiamo del manifestarsi della luce in quanto ogni luce attenuata può essere considerata colorata. Infatti ogni luce che attraversa o viene riflessa da un corpo Leggi tutto…

Concorso per il Battistero di Firenze: alle porte del primo Rinascimento

In Piazza del Duomo, nel capoluogo toscano, si erge una delle più antiche chiese di Firenze; costruita sui resti di una domus romana intorno al IV secolo dopo Cristo, essa fu consacrata ed intitolata a San Giovanni Battista nel 1059 Leggi tutto…

Corporazione delle Arti e dei Mestieri

In Italia le “arti” nacquero agli inizi del XII secolo e si diffusero soprattutto nei comuni dell’Italia centrale e settentrionale, in particolare a Firenze. Divise in “arti maggiori” (mercanti, banchieri) e “arti minori” (artigiani e commercianti). Ognuna di queste arti Leggi tutto…

Il commercio delle spezie nel Medioevo

INTRODUZIONE La crescita commerciale si fermò con la caduta dell’Impero Romano, le grandi arterie di comunicazione vennero pian piano dimenticate durante l’Alto Medioevo e le città e i piccoli borghi fortificati si chiusero ai commerci. Ponte verso la rinascita dei Leggi tutto…

Il manoscritto medievale

NASCITA DELLA SCRITTURA La scrittura occidentale nasce da una lunga evoluzione che inizia con i pittogrammi degli uomini preistorici e sfocia nel sistema alfabetico. L’evoluzione della stessa è condizionata dalla struttura delle lingue e dai supporti utilizzati. Non si può Leggi tutto…

Il mercato e i mercanti in Italia e in Europa nel Basso Medioevo

Nel XIII secolo l’Europa medievale attraversa una fase di straordinaria fioritura dei commerci e delle attività manifatturiere per cui gli storici non hanno esitato ad usare la definizione di “rivoluzione commerciale”. A differenza di quanto accaduto in passato, la ricchezza Leggi tutto…

La storia della spada

LE LAME La forgiatura La forgiatura è la prima fase di lavorazione dell’acciaio per ottenere le lame. Di qualsiasi foggia o dimensione esse siano. Tecnicamente è una fase di lavorazione per cui si producono deformazioni plastiche tramite l’utilizzo di magli Leggi tutto…

Medioevo in sella

Sèlla (s.f.): Arnese di varia forma e grandezza, costituito da diverse parti in cuoio su un’ossatura in acciaio o legno (le più moderne possono averla anche in polimero), che si dispone sul dorso di un cavallo, asino, mulo o bardotto, Leggi tutto…

Moda Medievale

Quelle di seguito sono solo nozioni generiche, si riferiscono ad un periodo abbastanza ampio e ad una zona geografica non specifica che va simbolicamente da Monaco di Baviera a Roma e da Parigi a Gorizia. Molte di queste nozioni sulla Leggi tutto…

CASTELLI, CHIESE ED EDIFICI DEL TERRITORIO SCALIGERO

Alberto I della Scala

Alberto della Scala, secondo figlio di Iacopino, nacque in data a noi non nota, ma al più tardi attorno al 1245, dato che nel 1263 risulta già coniugato con Verde da Salizzole. Fondatore della potenza scaligera in Verona, padre di Leggi tutto…

Borghetto e i Templari: il monastero di Santa Maria

Nel periodo che intercorre fra la fine del primo millennio e l’inizio del successivo, il territorio veronese fu annesso alla corona imperiale germanica ed il fiume Mincio divenne linea di confine fra i territori tedeschi e i vasti possedimenti della Leggi tutto…

Cangrande I della Scala

Terzogenito di Alberto I, dominus di Verona, e di Verde da Salizzole, Canfrancesco, detto sin dall’infanzia “Canis magnus”, nacque il 9 marzo del 1291. Circa la sua infanzia e adolescenza, si hanno scarse informazioni documentarie e cronistiche: nel poema dello Leggi tutto…

Castelvecchio

Dimora alternativa al Palazzo in Piazza dei Signori, con il Ponte Scaligero è l’ultima e la più prestigiosa residenza degli Scaligeri. La costruzione, iniziata nel 1354 da Cangrande II, fu terminata da Cansignorio nell’arco di vent’anni. L’opera rappresenta un segnale Leggi tutto…

Corporazione delle Arti e dei Mestieri

In Italia le “arti” nacquero agli inizi del XII secolo e si diffusero soprattutto nei comuni dell’Italia centrale e settentrionale, in particolare a Firenze. Divise in “arti maggiori” (mercanti, banchieri) e “arti minori” (artigiani e commercianti). Ognuna di queste arti Leggi tutto…

Fregnano della Scala

Fregnano Della Scala, figlio naturale di Mastino II della Scala, nacque a Verona, circa nel 1331. Era con buone probabilità, il maggiore tra i dodici figli di Mastino (sei legittimi avuti dalla moglie Taddea da Carrara e sei naturali). Fregnano Leggi tutto…

I Cavalieri Brandeburghesi a Verona

Si trattava probabilmente di armati provenienti dal Tirolo, non dal lontano Brandeburgo: a Lodovico di Wittelsbach, Conte del Tirolo, veniva in primo luogo attribuito il titolo di Marchese di Brandeburgo e per questo i suoi cavalieri sono chiamati “brandeburghesi” dai Leggi tutto…

Il Castello di Malcesine

Imponente si erge dalla roccia la mole del castello scaligero, caposaldo difensivo dell’alto lago di Garda. A Malcesine venne riconosciuta la particolare posizione favorente la sorveglianza difensiva, uno sperone roccioso dominante il lago, già in epoca romana, ma fu solo Leggi tutto…

Il castello di Sirmione

Il Castello Scaligero venne edificato nella seconda metà del XIII secolo su commissione di Mastino I della Scala, signore di Verona. È circondato tutto attorno dalle acque del Lago di Garda he comunicano con la darsena interna. Le torri disposte Leggi tutto…

Il castello di Soave

 Il castello di Soave è un tipico manufatto militare del Medioevo che sorge sul Monte Tenda dominando la pianura sottostante. È costituito da un mastio e da tre cortili con dimensioni differenti, e sorge probabilmente sulle rovine di una precedente Leggi tutto…

Il Castello Scaligero di Torri del Benaco

Il Castello Scaligero di Torri del Benaco è una fortezza, di possibile origine romana, formata da tre torri e un mastio. Il castello è situato a Torri del Benaco, paesino sulle rive del versante orientale del Lago di Garda, in Leggi tutto…

Il Santuario di Madonna dell’Uva Secca

Nei dintorni di Povegliano Veronese esiste una località denominata Madonna dell’Uva Secca, dove è presente la chiesa di Santa Maria sulla Via Secca: tale nome è dovuto all’antica via Secca oppure deriva dalla leggenda popolare descritta così da Dino Coltro Leggi tutto…

Il Serraglio Villafranchese

Poiché il bacino del Garda rappresentava di per se stesso una protezione delle aree situate a protezione del lago, i rilievi morenici, il corso del Mincio e le paludi del Tione avrebbero costituito, se non ben custodite, la porta che Leggi tutto…

Isola della Scala: Medioevo e periodo Scaligero

Il 4 luglio 972, il patriarca di Aquileia, alla presenza di importanti personaggi ecclesiastici e civili, ebbe a pronunciarsi in merito all’autenticità di una cartula iudicati relativa alla cessione dei beni di un tal Prediverto a favore della chiesa dei Leggi tutto…

La basilica di Sant’Anastasia

La basilica di Sant’Anastasia è un esempio molto significativo dell’architettura gotica italiana ed in particolare veronese del XIII e XIV secolo. Fu costruita nel 1290 dall’ordine dei Domenicani con il generoso contributo degli Scaligeri: già il capostipite dei Della Scala, Leggi tutto…

La Chiesa di San Bartolomeo della Caorsa ad Affi

“Affi, Incaffi, Cavaion e Caorsa i sta tuti en n’a borsa” eppure, nonostante il detto popolare, questo piccolo territorio è ricco di preziose testimonianze storico-artistiche della civiltà del passato. Ne è un esempio la bellissima chiesa romanica di San Bartolomeo Leggi tutto…

La Chiesa di San Giovanni in Foro

CENNI STORICI La chiesa di San Giovanni in Foro, come ogni altra chiesa, è dedicata primieramente a Dio Ottimo e Massimo (D.O.M.) e a San Giovanni apostolo ed evangelista, quello che Gesù chiamò a seguirlo (Mt. 4,18 e Gv. 1,35), Leggi tutto…

La chiesa di Santa Teuteria e Tosca

La chiesa di Santa Teuteria e Tosca è una delle più antiche chiese paleocristiane presenti in Veneto. Essa infatti fu edificata nel V secolo d.C., ma col passare del tempo ha subito molti restauri e modifiche fino alla quasi totale Leggi tutto…

La Curtis o l’evoluzione della Signoria territoriale

Il Medioevo è sempre stato, negli studi e nel pensiero di molti, oggetto di ogni sorta di pregiudizi e incomprensioni. L’età buia, l’epoca della cavalleria, della superstizione, del feudalesimo. Certo, tutte queste etichette hanno una loro ragion d’essere, ma sempre Leggi tutto…

La regina Adelaide e la Rocca di Garda

“Lago da l’aqua fresca o celestina de le fontane che te sbrissia dentro, lago de Garda da la recia fina che te senti tremar le vele al vento e i limonari quando i se inchina zo da le rive a Leggi tutto…

La Torre Scaligera di Isola della Scala

ORIGINI DEL NOME Il toponimo (dal greco tòpos, “luogo”, e ònoma, “nome”) Isola, indica un terreno emergente tra le acque, sta a significare questa situazione confermata anche dall’attributo cenense, cioè paludosa, con cui la troviamo designata nei più antichi documenti. Leggi tutto…

Le Case Mazzanti