Alberto I della Scala

Alberto della Scala, secondo figlio di Iacopino, nacque in data a noi non nota, ma al più tardi attorno al 1245, dato che nel 1263 risulta già coniugato con Verde da Salizzole. Fondatore della potenza scaligera in Verona, padre di Leggi tutto…

Il Santuario di Madonna dell’Uva Secca

Nei dintorni di Povegliano Veronese esiste una località denominata Madonna dell’Uva Secca, dove è presente la chiesa di Santa Maria sulla Via Secca: tale nome è dovuto all’antica via Secca oppure deriva dalla leggenda popolare descritta così da Dino Coltro Leggi tutto…

Villa Nogarola – Storia del castello di Castel d’Azzano

Il termine Castello ci fa pensare all’epoca medievale in cui gli abitanti delle campagne, per sottrarsi alle ruberie dei briganti ed al continuo passaggio di truppe in mezzo ai campi coltivati durante le innumerevoli lotte tra nobili rivali, si mettevano Leggi tutto…

Verde da Salizzole

Tra i personaggi che si legano alla storia della Signoria Scaligera e al territorio veronese, vi è Verde da Salizzole. Essa fu la moglie di Alberto I della Scala, dal quale ebbe i figli Bartolomeo, Alboino, Cangrande e le figlie Leggi tutto…

Adige e Adigetto

Colpisce l’immagine che evocano alcuni storici e geologi definendo “giovane” il fiume Adige. E’ difficile per un auditorio contemporaneo, abituato a concepire il fiume come un unico corso d’acqua importante incarcerato tra due imponenti e compatti argini, immaginare il suo Leggi tutto…

Il castello di Sirmione

Il Castello Scaligero venne edificato nella seconda metà del XIII secolo su commissione di Mastino I della Scala, signore di Verona. È circondato tutto attorno dalle acque del lago che comunicano con la darsena interna. Le torri disposte agli angoli, Leggi tutto…

Il Castello di Malcesine

Imponente si erge dalla roccia la mole del castello scaligero, caposaldo difensivo dell’alto lago di Garda. A Malcesine venne riconosciuta la particolare posizione favorente la sorveglianza difensiva, uno sperone roccioso dominante il lago, già in epoca romana, ma fu solo Leggi tutto…