Il Rinascimento e le illusioni prospettiche: Santa Maria presso San Satiro a Milano

Fin dall’antichità, la rappresentazione prospettica di oggetti è sempre stata usata con l’intento di creare effetti di “illusione percettiva”. Sfruttata soprattutto per la rappresentazione di fondali scenici, essa doveva essere costruita in modo tale che le linee corrispondessero “in maniera Leggi tutto…

Le Case Mazzanti

Situate sul lato orientale di piazza delle Erbe, le Case Mazzanti sono tra i palazzi più antichi della città ed un mirabile esempio di pittura ornamentale delle facciate. L’uso di dipingere le facciate esterne di case e palazzi nobiliari è Leggi tutto…

Concorso per il Battistero di Firenze: alle porte del primo Rinascimento

In Piazza del Duomo, nel capoluogo toscano, si erge una delle più antiche chiese di Firenze; costruita sui resti di una domus romana intorno al IV secolo dopo Cristo, essa fu consacrata ed intitolata a San Giovanni Battista nel 1059 Leggi tutto…

Borghetto e i Templari: il monastero di Santa Maria

Nel periodo che intercorre fra la fine del primo millennio e l’inizio del successivo, il territorio veronese fu annesso alla corona imperiale germanica ed il fiume Mincio divenne linea di confine fra i territori tedeschi e i vasti possedimenti della Leggi tutto…

La basilica di Sant’Anastasia

La basilica di Sant’Anastasia è un esempio molto significativo dell’architettura gotica italiana ed in particolare veronese del XIII e XIV secolo. Fu costruita nel 1290 dall’ordine dei Domenicani con il generoso contributo degli Scaligeri: già il capostipite dei Della Scala, Leggi tutto…