Il Rinascimento e le illusioni prospettiche: Santa Maria presso San Satiro a Milano

Fin dall’antichità, la rappresentazione prospettica di oggetti è sempre stata usata con l’intento di creare effetti di “illusione percettiva”. Sfruttata soprattutto per la rappresentazione di fondali scenici, essa doveva essere costruita in modo tale che le linee corrispondessero “in maniera Leggi tutto…

La modifica del numero di pioli nell’emblema Scaligero

Se durante una mattina di sole vi capitasse di aver voglia di passeggiare tranquillamente nel centro storico della bella Verona osservandone chiese e monumenti, anche voi residenti (che da generazioni siete invitati a prendere parte all’ormai rituale gita scolastica…) potreste Leggi tutto…